Navigazione veloce

Assicurazione Scolastica – quinquennio 2018/2022

Ai Sigg. Genitori degli alunni iscritti all’Istituto

Al personale docente e non docente dell’Istituto

 

Oggetto: Assicurazione Scolastica  – quinquennio  2018/2022

S’informano le SS. LL. che in seguito alla stipula del contratto quinquennale di assicurazione dall’anno scolastico 2018/19 all’anno scolastico 2021/22 con la presente, si comunica che la quota pro-capite per l’assicurazione scolastica è pari ad euro 3.60  per ogni anno scolastico, per le  modalità di pagamento seguirà circolare.

S’informa altresì che il Ministero Dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, con Nota Prot. n. 0000312 del 20.3.2012, in merito ai contributi scolastici richiesti alle famiglie, ha precisato come, per l’assicurazione individuale per gli infortuni e la responsabilità civile degli alunni, sussista l’obbligo del pagamento del premio relativo alla copertura assicurativa.

Si ricorda l’obbligatorietà dell’assicurazione infortuni per tutti i partecipanti a viaggi, visite o gite di istruzione ai sensi della Circolare Ministeriale n. 291 del 14.10.1992.

Si rammenta infine che l’INAIL assicura tutti coloro che svolgono attività utilizzando macchine, apparecchi, impianti o che operano in ambienti organizzati. Nella scuola i soggetti che beneficiano della tutela INAIL sono: Alunni; Personale docente; Personale A.T.A.; Dirigente Scolastico; Collaboratori Coordinati e Continuativi.

LA TUTELA ASSICURATIVA DA PARTE DELL’INAIL RIGUARDA:

 Docenti: è doveroso ricordare che non tutti i docenti sono ricompresi nella tutela INAIL ma solo docenti identificati dagli artt. 1.28 e 4.5 del T.U. del 1965 e cioè se per lo svolgimento della loro attività fanno uso di macchine elettriche (videoterminali, computer, fotocopiatrici, videoregistratori, mangianastri, proiettori, ecc.) ovvero se frequentano un ambiente organizzato ove sono presenti le suddette macchine. La tutela INAIL riguarda pertanto i docenti: nel corso delle esperienze tecnico scientifiche; esercitazioni pratiche (all’esercitazione pratica sono state assimilate l’attività di educazione fisica; esercitazioni di lavoro (sono assimilati all’esercitazione di lavoro i viaggi di istruzione o di integrazione della preparazione di indirizzo); attività di sostegno; attività di accompagnatore degli alunni durante un viaggio di istruzione o di integrazione della preparazione di indirizzo quando tale viaggio rientri fra quelli programmati nel piano di offerta formativa; se il docente frequenta un ambiente organizzato ove sono presenti macchine elettriche (computer; fotocopiatrici, ecc.); se per lo svolgimento della sua attività fa uso in via non occasionale di macchine elettriche (videoterminali, computer, fotocopiatrici, videoregistratori, proiettori, ecc.). Il personale docente una volta entrato nel campo di applicazione della tutela assicurativa, sono tutelati per tutti gli infortuni occorsi per finalità lavorative (ad esempio l’infortunio in itinere) anche se non collegati con il rischio specifico dell’attività per cui sono stati assicurati. Per questi docenti assicurati, in caso di lesioni e malattie professionali l’INAIL garantisce prestazioni economiche (danno biologico, rendita, rimborso spese ecc.). Sono privi della copertura INAIL i docenti di discipline teoriche di ogni ordine di scuola ovvero che non operano in aule tecnologicamente attrezzate e gran parte dei docenti della scuola d’infanzia.

 

Dirigente Scolastico/Personale A.T.A. se è adibito in via non occasionale all’uso di macchine elettriche; se frequenta un ambiente organizzato ove sono presenti le suddette macchine; se svolge attività di pulizia. Il personale A.T.A. una volta entrato nel campo di applicazione della tutela assicurativa è tutelato per tutti gli infortuni occorsi per finalità lavorative (ad esempio l’infortunio in itinere) anche se non collegati con il rischio specifico dell’attività per cui sono stati assicurati.

Alunni: godono di talune tutele da parte dell’INAIL poiché, in alcuni casi, possono essere assimilati a lavoratori. Rientrano pertanto nel campo di applicazione della tutela assicurativa gli infortuni occorsi nel corso delle esperienze tecnico-scientifiche, delle esperienze di lavoro, delle esercitazioni pratiche che ricomprendono anche le lezioni di alfabetizzazione informatica e di lingua straniera svolte con l’ausilio di macchine elettriche, durante i viaggi di integrazione della preparazione di indirizzo, durante la partecipazione a manifestazioni nelle quali gli studenti possano entrare in contatto con le realtà economiche e produttive attinenti ai rispettivi indirizzi di studio, gli infortuni occorsi durante i viaggi di integrazione della preparazione di indirizzo. Gli alunni sono assicurati anche durante lo svolgimento di esercitazioni di scienze motorie e sportive, ma poiché l’attività ludica svolta dai bambini non è stata, diversamente che per gli insegnanti, finora considerata assimilabile alle esercitazioni pratiche, gli alunni delle scuole materne ed elementari non rientrano in nessun modo nell’ambito di tutela da parte dell’INAIL. Sono esclusi gli infortuni non connessi alla specifica attività per la quale ricorre l’obbligo di tutela INAIL come ad esempio gli infortuni in itinere ad eccezione dei percorsi di alternanza scuola/lavoro meglio specificati nel punto che segue.

Per le attività di alternanza scuola/lavoro gli alunni sono coperti per tutti gli infortuni occorsi in ambiente di lavoro comprendendo non solo lo stabilimento aziendale ma anche un eventuale cantiere all’aperto o un luogo pubblico. Per le attività di alternanza scuola/lavoro, relativamente agli infortuni in itinere, la tutela INAIL riguarda anche il tragitto scuola/azienda ma non gli infortuni occorsi durante il tragitto abitazione/azienda.

ASSICURAZIONE STIPULATA DALL’ISTITUTO SCOLASTICO:

Assicurati: Studenti, personale docente e non, studenti di altre scuole, anche stranieri, Studenti esterni che partecipano ad attività/stage organizzati dall’Istituto Scolastico; Esperti esterni/prestatori d’opera estranei all’organico della scuola; famigliari degli studenti, ecc.. Il personale scolastico che prenderà servizio nel corso di validità di assicurazione potrà assicurarsi mediante il versamento della quota di premio. L’elenco completo è consultabile all’interno delle condizioni contrattuali nelle singole sezioni alla voce “assicurati”.

OPERATIVITA’ DELLE GARANZIE ASSICURATIVE – ESTRATTO DELLE PRINCIPALI attività/garanzie assicurate

Sezioni Infortuni e Responsabilità Civile: L’assicurazione è valida per tutte le attività scolastiche, parascolastiche, extrascolastiche, interscolastiche realizzate dalla scuola, sia all’interno che all’esterno, compatibilmente e/o in conformità alla vigente normativa scolastica, comprese quelle previste dal Piano dell’Offerta Formativa (P.O.F.) realizzate e messe in atto dall’Istituto Scolastico anche in collaborazione con soggetti esterni mediante stesura di regolare protocollo di intesa sottoscritto tra le parti e previa delibera degli Organi Scolastici competenti.

La copertura assicurativa è estesa al percorso casa/scuola e viceversa con qualsiasi mezzo effettuato, compresi i servizi pedi bus/bici bus (rischio in itinere) e compreso ogni altro tragitto connesso alle attività assicurate.

Sezione – Assistenza a scuola e in viaggio nel mondo: L’Assistenza a scuola e in viaggio durante le attività scolastiche viene attivata mediante contatto telefonico con la centrale operativa della società che eroga le prestazioni di assistenza. Principali prestazioni garantite: Consulenza medica-telefonica 24h su 24; Invio medico e/o ambulanza; Collegamento continuo con il centro ospedaliero; invio medicinali all’estero; Trasporto – rientro sanitario; Interprete a disposizione – rientro dell’assicurato convalescente – rientro anticipato – familiare accanto – invio di un sostituto accompagnatore – trasferimento/rimpatrio salma – assicurazione spese mediche da malattia in viaggio – assicurazione bagaglio – assicurazione annullamento gite/viaggi/scambi culturali;

Sezione – Tutela Giudiziaria: Rimborso delle spese legali di Avvocati liberamente scelti dall’assicurato, tenendo a carico dell’assicurazione i costi nella fase giudiziale e stragiudiziale.

L’elenco completo delle garanzie è consultabile all’interno delle condizioni contrattuali nelle singole sezioni di riferimento.

TERMINI PER LA DENUNCIA DEI SINISTRI DA PARTE DELL’ISTITUTO SCOLASTICO

  • Infortuni: 30 giorni dalla data di accadimento del sinistro;
  • Garanzia Annullamento gite/viaggi organizzati dall’Istituto Scolastico: non oltre il 5° giorno lavorativo successivo alla data programmata di partenza, pena il mancato indennizzo. La data dell’evento (infortunio e/o malattia improvvisa) riportata sul certificato medico, dovrà essere antecedente e/o contemporanea alla data programmata di partenza.

L’Istituto Scolastico è esonerato da ogni responsabilità in ordine a ritardi nelle denunce dei sinistri alla Società Assicuratrice derivanti da mancata o tardiva presentazione della documentazione medica da parte dell’Assicurato.

DENUNCIA DELL’INFORTUNIO

La denuncia, deve indicare il luogo, giorno ed ora dell’evento e deve essere corredata da un certificato medico di Pronto Soccorso rilasciato da una struttura Medico Ospedaliera di Pronto Soccorso redatto entro 24 ore dall’accadimento del sinistro. Qualora non sia presente una struttura Medico Ospedaliera di Pronto Soccorso o non sia materialmente possibile l’intervento di un’ambulanza o di altro idoneo mezzo per il trasporto dell’infortunato alla struttura Medico Ospedaliera di Pronto Soccorso più vicina o per infortuni che interessino l’apparato dentario, il certificato potrà essere redatto da altro Medico o Specialista.

OBBLIGHI DELLE PARTI

In capo all’istituto scolastico vi è il solo obbligo della comunicazione di Infortunio/sinistro alla società assicuratrice ai sensi dell’art. 1891 C.C. Tutti gli altri obblighi devono essere adempiuti dall’Assicurato avente diritto ovvero dal beneficiario delle prestazioni del contratto stesso che dovrà, nel suo interesse, attivarsi direttamente presso la Società assicuratrice al fine di ottenere le prestazioni previste dal contratto. In caso di Infortunio pertanto dovrà essere richiesta agli uffici di segreteria la copia della denuncia effettuata ed i riferimenti del contratto assicurativo per il proseguo della pratica a cura dell’Assicurato avente diritto.

PRESCRIZIONE ART. 2952 C.C. E SUCCESSIVE MODIFICHE

I diritti derivanti dal contratto di assicurazione si prescrivono in due anni. L’interruzione dei termini di prescrizione spetta al beneficiario/avente diritto e deve essere esercitata mediante invio, alla Società Assicuratrice, di un atto (raccomandata A.R.) che valga a costituire in mora (intimazione/richiesta fatta per iscritto) la Compagnia Assicuratrice. Per effetto dell’interruzione della prescrizione si inizia un nuovo periodo di prescrizione.

Copia integrale del contratto, cui si fa riferimento per ogni eventuale controversia, sarà pubblicata sul sito internet dell’Istituto, all’indirizzo  http://www.iscobiassono.it/assicurazione/  per l’opportuna consultazione da parte degli interessati.

La Segreteria di quest’Istituto resta a disposizione per ogni informazione al numero telefonico 039490661 o alla casella di posta elettronica miic82600g@istruzione.it

Cordiali saluti.

Biassono, 08/01/2019

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof. Mariagnese Trabattoni

firma autografa omessa ai sensi dell’art. 3 del d. lgs. n. 39/1993

Allegati:programma assicurativo- contratto

Non è possibile inserire commenti.